FARO Club – 63° Main Meeting | Kilometro Rosso

Sostenibilità e industria: il focus di FARO Club sulle nuove regole UE - 19-10-2023 / 20-10-2023

Le novità in materia di CSRD, CBAM e Crediti ambientali saranno tra gli argomenti principali del 63° Main Meeting FARO Club in programma il 19 e 20 ottobre al Kilometro Rosso di Bergamo.

Il primo giorno 19 ottobre – mattino

Il Meeting si aprirà con l’analisi aggiornata da parte degli economisti di FARO Club dello scenario macroeconomico internazionale e nazionale, sulla base degli sviluppi in corso dei più recenti tragici avvenimenti in Medio Oriente. Seguirà nella seconda parte del mattino, la sessione di approfondimento ESG inerenti le novità previste dalle politiche europee e nazionali in materia di reporting non finanziario (CSRD) e decarbonizzazione (CBAM e Crediti ambientali).

Compliance CSRD (Corporate Sustainability Reporting Directive): conoscere la normativa, i tempi da rispettare e gli strumenti per cogliere le opportunità (bandi, finanziamenti, bilancio sociale, etc.) La CSRD del 14 dicembre 2022 ha introdotto l’obbligo di rendicontazione di sostenibilità anche alle imprese con più di 250 dipendenti e a società, anche extra-UE, quotate sui mercati regolamentati dall’UE (escluse le microimprese, comprese le filiali UE di società non UE). La sostenibilità rappresenta un’opportunità per differenziarsi dalla concorrenza. Sono in arrivo solo per l’Italia col Recovery Fund 221,1 miliardi di euro tra PNNR e fondo complementare. Inoltre, rappresenta un’opportunità per rafforzare il rapporto con stakeholder quali le istituzioni, i dipendenti e la società in generale.

Compliance Cbam (Carbon Border Adjustment Mechanism): periodo di transizione, ruoli e reporting La fase transizionale del Cbam per gli importatori da paesi extra Ue di acciaio, alluminio, cemento, energia, ferro, fertilizzanti, ghisa, idrogeno è entrata in vigore il 1° ottobre 2023, e prevede a gennaio 2024 la prima scadenza per la relazione trimestrale obbligatoria. Durante questo primo periodo di transizione, che terminerà il 31 dicembre 2025, gli Importatori Ue dovranno infatti trimestralmente comunicare alla Commissione europea la quantità di prodotti rientranti in ambito Cbam importati e delle emissioni di Co2 incorporate in tali beni. Dal 1/1/2026 scatterà invece anche l’obbligo di versamento del corrispettivo stabilito per ogni tonnellata di Co2 emessa per la produzione importate in oggetto.
La nuova generazione di Crediti ambientali: le novità 2023-2024

Il primo giorno 19 ottobre – pomeriggio
Nel pomeriggio il Meeting proseguirà con: – la sessione di analisi ciclica intermarket, energia e metalli non ferrosi degli esperti FARO Club – la sessione FAROSA sul tema equilibrio e parità di genere nelle aziende manifatturiere.

Il secondo giorno 20 ottobre
Il mattino, nel consueto KERB Time sullo scenario dei mercati dei metalli fisici si confronteranno in un dibattito aperto gli operatori delle filiere industriali di alluminio, nichel, piombo, rame, rottami ferrosi, zinco.

La Mission di FARO Club è sviluppare con i Clienti e gli Associati una visione innovativa degli scenari internazionali, supportati da una solida metodologia che integra elementi di analisi del Mercato Finanziario, di Macroeconomia e del mondo degli acquisti materie prime fisiche.
Ogni Meeting è occasione di confronto tra economisti, analisti ed imprenditori che condividono una chiave di lettura indipendente su scenari ed economia.

Iscriviti alla Newsletter
di FARO Club

FARO Club dà accesso a relazioni e know how per ampliare gli orizzonti, affrontare il futuro e espandere il business.



    Informativa sulla privacy